ricette

Focaccine in padella

E se finisce il pane?

Quando finisce il pane, non disperare: provaqueste focaccine in padella espresse e subito pronte! Si preparano con soli farina, acqua, olio e lievito istantaneo e si cuociono velocemente in padella evitando di accendere il forno! Una ricetta da salvare e tenere sempre a portata di mano

Il segreto per la loro buona riuscita è quello di utilizzare solo le migliori padelle antiaderenti Flonal, leggermente unte con un velo di olio extra vergine per creare una deliziosa crosticina superficiale, e di tenere la fiamma piuttosto bassa durante la cottura. Io ne prendo una con Crudo di Cuneo, robiola fresca vaccina Famù e lattughino! Per te come la farcisco?

Focaccine in padella

INGREDIENTI PER 6 FOCACCINE MEDIE

  • 250 g farina (125 g di farina di cereali e 125 g di farina 00)
  • 120-160 g di acqua
  • 30 g di olio extra vergine di oliva Cufrol Terre Francescane
  • 5 g di lievito in polvere per preparazioni salate (“pizzaiolo”)
  • 1 pizzico di sale
  • Eventuale pepe o aromatiche tritate
  • Per la farcitura: crudo di Cuneo DOP, robiola vaccina Famù, lattughino

PREPARAZIONE

  1. In una ciotola, mischia la farina con il lievito, il sale e l’olio. Aggiungi a filo l’acqua e impasta per pochi minuti fino ad ottenere una palla liscia (a seconda della qualità della farina occorrerà più o meno acqua).
  2. Stendi una sfoglia dello spessore di circa 6-7 mm e coppa dei dischi regolari. Può tornarti utile anche un semplice bicchiere!
  3. Ungi una padella antiaderente con poco olio, utilizzando un pennellino da cucina, e scaldala bene a fuoco medio.
  4. Quando la padella sarà ben calda, cuoci le focaccine 5 minuti per lato, fino a che non saranno ben cotte anche all’interno. Chiudi la padella con il coperchio per creare una camera di cottura e favorire la cottura del loro interno.
  5. Taglia a metà le focaccine e farciscile con salumi, formaggi e verdura.
  6. Servi le focaccine ancora calde. Puoi conservarle in un sacchetto per alimenti per un giorno! Ti consiglio, però, di riscaldarle prima di gustarle!

Buon appetito!

*gelso*